Qualità dell'aria atmosferica - Sonda QAA

Il sensore EP5000 si distingue per la sua eccezionale versatilità, offrendo una soluzione completa per la misurazione della qualità dell'aria interna (IAQ) e il controllo intelligente della ventilazione.
Misurazione della qualità dell'aria interna Sonda EP5000

Qualità dell'aria ottimizzata, energia preservata!

Il sensore EP5000 si distingue per la sua eccezionale versatilità, offrendo una soluzione completa per la misurazione della qualità dell'aria interna (IAQ) e il controllo intelligente della ventilazione.
misurare la qualità dell'aria interna

1 Sonda, 13 Misure

Tenete d'occhio i principali inquinanti e gli ambienti!

CO2, COV (composti organici volatili), cattivi odori (solforosi), particelle fini (PM10, PM2,5 e PM1), rumore (di picco e medio), luce (intensità luminosa e temperatura della luce), umidità, temperatura e pressione atmosferica. 

 NOx e le opzioni Ozono.

Due possibili utilizzi

Supervisione della qualità dell'aria interna

Supervisione

Diverse piattaforme di supervisione fornite dai partner per una visione ergonomica.

Gestire e controllare la ventilazione in base ai requisiti

Controllo della ventilazione diretta o indiretta

Integrazione con il BMS o controllo diretto delle serrande / BDV (VAV) per una ventilazione a flusso d'aria variabile, riducendo il consumo energetico fino al 74%.

Design discreto del quadro elettrico

Eccezionalmente compatto, con una durata di vita di 10 anni.
Telaio montato in superficie disponibile per il rinnovo.
migliorare la qualità dell'aria interna e risparmiare energia

Design discreto del quadro elettrico

Eccezionalmente compatto, con una durata di vita di 10 anni.
Telaio montato in superficie disponibile per il rinnovo.

Caratteristiche del sensore IAQ

Compatibile con diversi protocolli di costruzione  EnOcean, Modbus, LoRaWAN e 0-10V. 

Controllo della ventilazione, del riscaldamento e del condizionamento dell'aria di modo indirettamente tramite il BMS o direttamente via radio o anche via 0-10V per la ventilazione.

Obiettivo: ridurre il consumo energetico migliorando la qualità della vita della popolazione. comfort e la qualità dell'aria interna.

Alimentazione nominale 24 V CC (da 9 a 30 V). 

Le misure vengono registrate ogni volta che si attiva l'NFC, quindi possono essere consultate di volta in volta tramite lo smartphone. Per i dati storici, è necessario salvare i dati in una centralina domotica o nel Cloud.

misurare la qualità dell'aria interna

Applicazioni

Edifici commerciali (Produttività)

Applicazione terziaria (produttività)

Il monitoraggio della qualità dell'aria tramite il sensore IAQ EP5000 garantisce un ambiente di lavoro sano per aumentare la produttività. (un guadagno annuo di 6.000 euro per dipendente).

Ottimizzare le prestazioni dell'edificio

Risparmio energetico

Controllando la ventilazione in base alle esigenze, è possibile risparmiare fino al 74% di energia.

La sonda EP5000 contribuisce a un ritorno positivo sull'investimento. 

Etichette e certificazioni edilizie

Etichette e certificazioni

Monitorate la qualità dell'aria interna e guadagnate punti per l'ottenimento di marchi di edilizia sostenibile. RESET, BEH, BBCA...

Contattateci subito per una consulenza personalizzata con i nostri esperti!

Contattateci subito per una consulenza personalizzata con i nostri esperti!

Vai avanti

Controllo intelligente della ventilazione:

Il sensore EP5000 di NanoSense è progettato per ottimizzare il sistema di ventilazione negli edifici, controllando la ventilazione in base alle effettive esigenze degli occupanti e alla "salute" dell'edificio. Questo approccio intelligente significa che la ventilazione viene modulata per mantenere livelli accettabili di umidità, agenti inquinanti o CO2 . Evitando un funzionamento inutile o eccessivo del sistema di ventilazione, il sensore EP5000 consente un notevole risparmio energetico, fino al 74%.

Massima efficienza energetica :

Il controllo preciso della ventilazione, del riscaldamento e del condizionamento dell'aria offerto dal sensore EP5000 riduce notevolmente il consumo energetico degli impianti HVAC (riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell'aria). Questa riduzione del consumo energetico non solo va a vantaggio dell'ambiente, riducendo l'impronta di carbonio dell'edificio, ma si traduce anche in un sostanziale risparmio sui costi di gestione. Ottimizzando il funzionamento del sistema HVAC in base alle necessità, il sensore evita gli sprechi di energia, mantenendo un ambiente interno confortevole e sano.

Monitoraggio avanzato della qualità dell'aria :

La sonda EP5000 per la qualità dell'aria interna (IAQ) di NanoSense svolge un ruolo essenziale nel monitoraggio e nel miglioramento dell'ambiente di lavoro. Dotata di un gran numero di sensori (da 13 a 15 misure), la sonda EP5000 misura continuamente i parametri chiave della qualità dell'aria, come i livelli di CO2, VOC e Particelle fini (PM), oltre a parametri ambientali come umidità, temperatura, rumore, intensità luminosa e temperatura della luce. Questi fattori svolgono un ruolo importante nella funzione cognitiva e nella salute. Sulla base di queste misurazioni, il sensore EP5000 è in grado di compensare gli ambienti sfavorevoli e di diluire gli inquinanti fornendo aria fresca supplementare per correggere rapidamente qualsiasi squilibrio tra qualità dell'aria e ambiente...

Impatto positivo sulla produttività :

Un'aria di qualità e ambienti favorevoli hanno un impatto diretto sulla produttività dei dipendenti. Il sensore EP5000 contribuisce a mantenere un livello ottimale di qualità dell'aria e compensa le atmosfere sfavorevoli (rumore, scarsa illuminazione, disagio termico) fornendo aria fresca supplementare, fondamentale per prevenire sonnolenza, riduzione della concentrazione e affaticamento, sintomi spesso associati a una scarsa qualità dell'aria interna. Fornendo un ambiente di lavoro con aria fresca supplementare quando le condizioni sono sfavorevoli, i dipendenti sono più attenti, più concentrati e, di conseguenza, più produttivi.

Migliorare la qualità della vita sul lavoro :

La qualità della vita sul lavoro (QWL) è un aspetto importante della salute e del benessere dei dipendenti. Una buona qualità dell'aria contribuisce in modo significativo a migliorare la QWL, riducendo il rischio di problemi di salute legati all'aria inquinata e all'isolamento, come allergie, asma, irritazione degli occhi e delle vie respiratorie e rischio di contaminazione virale. Garantendo un ambiente di lavoro sano, la sonda EP5000 contribuisce a migliorare il comfort generale e la salute dei dipendenti, con conseguente aumento della soddisfazione lavorativa e riduzione dell'assenteismo.

Monitoraggio e risposte automatiche :

Il sensore EP5000 non solo monitora la qualità dell'aria, ma può anche essere integrato con i sistemi di ventilazione, riscaldamento e condizionamento dell'aria per una risposta automatica. Quando la qualità dell'aria è degradata o le condizioni sono sfavorevoli, il sensore può regolare automaticamente la ventilazione, il riscaldamento e il condizionamento dell'aria per migliorare la qualità dell'aria e il comfort termico, assicurando che le condizioni rimangano ottimali senza intervento manuale.

L'importanza della qualità dell'aria nella certificazione sostenibile :

La qualità dell'aria interna gioca un ruolo fondamentale nell'ottenimento di marchi di edilizia sostenibile come RESET, WELL, BBCA e altri. Queste certificazioni valutano gli edifici non solo in base all'efficienza energetica e all'impatto ambientale, ma anche alla salute e al benessere degli occupanti. Il monitoraggio preciso e continuo della qualità dell'aria interna, grazie a soluzioni come il sensore IAQ NanoSense , sta diventando una risorsa importante per gli edifici che vogliono ottenere o mantenere questi prestigiosi marchi.

Monitoraggio in conformità agli standard dell'etichetta:

Il sensore IAQ NanoSense fornisce dati dettagliati e affidabili su parametri chiave come i livelli di CO2, VOC, particelle fini e persino ozono e Nox, umidità e temperatura, soddisfacendo i severi requisiti di monitoraggio della qualità dell'aria imposti dai marchi di sostenibilità. Utilizzando questi dati per ottimizzare la gestione dell'aria interna, gli edifici possono dimostrare di essere conformi agli elevati standard richiesti da queste certificazioni.

Contributo ai punti di certificazione :

Il monitoraggio e la gestione attiva della qualità dell'aria interna possono contribuire in modo significativo all'ottenimento di punti nel processo di certificazione per i marchi di edilizia sostenibile. Ad esempio, nell'ambito del marchio WELL, che si concentra sulla salute e sul benessere, un'eccellente qualità dell'aria interna può contribuire a raggiungere livelli più elevati di certificazione. Analogamente, nell'ambito dei marchi RESET e BBCA, che si concentrano sulla sostenibilità e sulle prestazioni ambientali, una gestione efficace della qualità dell'aria è un criterio essenziale. È inoltre possibile guadagnare facilmente punti aggiuntivi nell'ambito dello schema WELL visualizzando la qualità dell'aria esterna per incoraggiare le persone ad aprire correttamente le finestre, come fa il sensore EP5000.

Benefici a lungo termine e impegno ambientale :

Oltre a facilitare l'ottenimento delle etichette per gli edifici sostenibili, il monitoraggio della qualità dell'aria interna effettuato da NanoSense contribuisce a creare ambienti di lavoro e di vita più sani e piacevoli. Ciò dimostra l'impegno di un'organizzazione nei confronti della sostenibilità e del benessere dei suoi occupanti, rafforzando la sua responsabilità sociale e ambientale e aumentando il valore del suo patrimonio immobiliare.

Adattabilità a vari protocolli di costruzione :

Noi di NanoSense siamo consapevoli dell'importanza della flessibilità e della compatibilità dei sistemi di gestione degli edifici (BMS). Le nostre soluzioni sono progettate per adattarsi a una moltitudine di protocolli di comunicazione utilizzati negli edifici moderni. Questa adattabilità consente ai nostri sistemi di inserirsi perfettamente nelle diverse architetture degli edifici, garantendo una gestione efficiente e armoniosa della qualità dell'aria e degli ambienti.

Compatibile con EnOcean, Modbus e LoRaWAN:

I nostri sistemi sono compatibili con EnOcean, un protocollo wireless senza batterie ideale per gli edifici sostenibili. La compatibilità con Modbus RS485 e, nel prossimo futuro, con Modbus IP, consente una facile integrazione nei sistemi BAC (Building Automation Control). È inoltre supportato il protocollo LoRaWAN, noto per l'ampia portata radio e il basso consumo energetico, che offre una soluzione wireless semplice per le applicazioni di smart building e smart city.

Controlli 0-10V :

I controlli 0-10V sono ampiamente utilizzati per controllare serrande e azionamenti a velocità variabile (BDV o VAV). I nostri sistemi possono controllare la maggior parte delle serrande e dei BDV 0-10V presenti sul mercato. Anche alcuni sistemi di ventilazione meccanica controllata (CMV) hanno un ingresso di controllo 0-10V.

Aggiornamento a POE con Modbus IP, BACnet IP e MQTT :

L'uso del POE (Power Over Internet) consente di combinare alimentazione e comunicazione Ethernet. NanoSense si sta evolvendo verso l'integrazione IP nativa con l'alimentazione POE e l'uso di vari protocolli IP come Modbus IP, BACnet IP e persino MQTT, promuovendo una maggiore interoperabilità nelle moderne reti IP. Nel prossimo futuro, NanoSense prevede di integrare questi protocolli avanzati in modo nativo. Questa evoluzione significa che i nostri sistemi saranno ancora più flessibili e facili da integrare, offrendo una compatibilità senza precedenti con un'ampia gamma di sistemi BMS e IoT. Un'altra alternativa collaudata: i gateway LoRaWAN integrano i CODEC dei sensori NanoSense e forniscono la conversione IP in questi stessi protocolli.

Conclusione: una soluzione BMS universale:

La capacità di NanoSense di adattarsi a un'ampia gamma di protocolli per edifici testimonia il nostro impegno a fornire soluzioni universali per la gestione della qualità dell'aria e degli ambienti interni. Il nostro approccio garantisce la compatibilità con la maggior parte dei protocolli in uso, consentendo ai nostri clienti di beneficiare di un'integrazione perfetta ed efficiente, rendendo NanoSense un partner chiave nella gestione dei moderni ambienti interni.

Controllo integrato di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione:

La tecnologia di NanoSense consente il controllo diretto o indiretto dei sistemi HVAC (Heating, Ventilation, Air Conditioning) di un edificio. Questo approccio integrato garantisce una gestione ottimizzata della temperatura, della qualità dell'aria e dell'umidità, contribuendo a creare un ambiente interno confortevole e sano.

Controllo diretto per la massima reattività:

Con il controllo diretto, i nostri sistemi controllano attivamente i componenti del sistema HVAC, regolando i parametri in tempo reale sulla base dei dati raccolti dai nostri sensori. Questo metodo consente di reagire immediatamente ai cambiamenti dell'ambiente interno, come le fluttuazioni della temperatura, dell'umidità o della qualità dell'aria, garantendo un comfort costante agli occupanti.

Controllo indiretto tramite il BMS per una maggiore efficienza:

Il controllo indiretto, ottenuto integrando i nostri sistemi nel sistema di gestione dell'edificio (BMS), consente una regolazione automatizzata e centralizzata del sistema HVAC. Questa integrazione facilita il coordinamento dei vari componenti del sistema HVAC, migliorando l'efficienza complessiva e riducendo i costi energetici.

Riduzione significativa del consumo energetico:

L'obiettivo principale della nostra tecnologia è quello di ridurre in modo significativo il consumo energetico degli edifici. Ottimizzando il funzionamento del sistema HVAC, siamo in grado di tagliare i costi energetici e ridurre l'impronta di carbonio dell'edificio. Il nostro sistema regola il riscaldamento, la ventilazione e il condizionamento dell'aria in base alle reali esigenze, evitando così gli sprechi di energia.

Adattabilità a condizioni mutevoli :

Gli edifici sono ambienti dinamici, con condizioni che cambiano costantemente in base all'occupazione, all'attività e alle condizioni atmosferiche esterne. Il nostro sistema di controllo HVAC si adatta in tempo reale a queste variazioni, garantendo un comfort ottimale e massimizzando l'efficienza energetica.

Conclusione: gestione avanzata dell'HVAC per un futuro sostenibile :

Il controllo dei sistemi HVAC tramite NanoSense rappresenta un importante passo avanti nella gestione intelligente degli edifici. Combinando una regolazione precisa con una maggiore efficienza energetica, le nostre soluzioni offrono una risposta concreta alle sfide ambientali odierne, garantendo al contempo il comfort, la produttività e la salute degli occupanti. Con NanoSense, i gestori degli edifici possono aspettarsi prestazioni ottimali e una significativa riduzione dei consumi energetici.

Scelta dell'alimentazione a 24 V CC :

In NanoSense, la precisione e l'affidabilità dei nostri sistemi di monitoraggio e controllo sono al centro della nostra tecnologia. Per questo motivo abbiamo optato per un'alimentazione nominale a 24 V CC, una decisione fondamentale che garantisce prestazioni costanti ed efficienti dei nostri dispositivi. L'uso di 24 V CC è uno standard industriale per i sistemi di controllo e automazione, che consente loro di condividere la stessa alimentazione di altre apparecchiature, riducendo così i costi.

Garantire un elevato tasso di misurazione:

Uno dei requisiti essenziali per un controllo efficace della qualità dell'aria e dei sistemi HVAC è la capacità di effettuare misurazioni frequenti e accurate. L'alimentazione a 24 V CC consente ai nostri sensori di operare in tempo reale, garantendo che i dati raccolti siano aggiornati e accurati. Questa elevata frequenza di misurazione è fondamentale per il controllo in tempo reale dei sistemi di ventilazione, riscaldamento e condizionamento dell'aria, consentendo una risposta rapida e adeguata ai cambiamenti dell'ambiente interno.

Vantaggi dell'alimentazione a 24 V CC :

  • Sicurezza: i 24 V CC sono rinomati per la loro sicurezza, in quanto riducono al minimo il rischio di scosse elettriche, il che è particolarmente importante negli ambienti accessibili al pubblico o nelle aree in cui il personale non tecnico effettua la manutenzione.
  • Stabilità: questa tensione garantisce prestazioni stabili dei sensori e dei sistemi di controllo, anche in caso di fluttuazioni dell'alimentazione primaria.
  • Compatibilità: l'alimentazione a 24 V CC è compatibile con un'ampia gamma di sistemi di automazione e controllo degli edifici, facilitando l'integrazione dei nostri sistemi con altri dispositivi.

Gamma di tensione estesa per una maggiore flessibilità:

La capacità dei nostri sistemi di funzionare in un intervallo di tensione compreso tra 9 e 30 V offre un'ulteriore flessibilità, consentendone l'utilizzo in una varietà di scenari e configurazioni. Questa ampia gamma garantisce che i nostri sistemi rimangano operativi e affidabili anche in condizioni di alimentazione variabili, il che è essenziale per le applicazioni mission-critical in cui la continuità del monitoraggio e del controllo è imperativa.

Conclusione: una base elettrica per prestazioni ottimali :

L'alimentazione a 24 V CC dei nostri sistemi è un componente fondamentale alla base delle loro elevate prestazioni e della loro affidabilità. Garantendo la velocità di misurazione necessaria per un controllo preciso, questo approccio di alimentazione contribuisce in modo significativo al raggiungimento dei nostri obiettivi in termini di qualità dell'aria interna, efficienza energetica e comfort degli occupanti.

Capacità di memoria a bordo :

I sensori di qualità dell'aria interna (IAQ) di NanoSense possono memorizzare gli ultimi dati misurati quando vengono attivati da uno smartphone tramite NFC. Questa capacità di memorizzazione è sufficiente per la consultazione occasionale dei dati.

Conservazione dei bordi :

I sensori di qualità dell'aria interna (IAQ) di NanoSense comunicano con le centraline domotiche, che possono memorizzare i dati a livello locale e visualizzarli sotto forma di cronologia grafica.

Archiviazione in cloud :

I sensori di qualità dell'aria interna (IAQ) di NanoSense possono inviare dati tramite gateway IP o direttamente tramite operatori LoRaWAN a numerose piattaforme cloud che forniscono servizi di monitoraggio.

Analisi dei dati :

Oltre alle misurazioni grezze, i dati elaborati dall'algoritmo Smart IAQ integrato nelle nostre sonde IAQ sono intuitivi perché esprimono la IAQ e gli ambienti sotto forma di indici fisiologici: funzioni cognitive, salute, irritazione delle vie respiratorie, qualità del sonno ecc.

Integrazione con sistemi BMS e IoT:

I dati raccolti dai sensori IAQ possono essere integrati con i sistemi di gestione degli edifici (BMS) e le piattaforme Internet of Things (IoT) per una gestione centralizzata e automatizzata. Questa integrazione rende più facile coordinare le risposte del sistema HVAC e degli altri sistemi di gestione dell'edificio, sulla base dei dati raccolti.

Capacità operativa a lungo termine :

L'archiviazione dei dati consente di analizzare a lungo termine le tendenze e i modelli ambientali all'interno degli edifici. Queste informazioni possono essere utilizzate per ottimizzare le strategie di gestione dell'aria, migliorare l'efficienza energetica e garantire un ambiente interno sano e confortevole a lungo termine.

Conclusione: un pilastro della gestione ambientale indoor :

L'archiviazione dei dati è una parte importante di un approccio completo alla gestione dell'ambiente interno. Fornendo dati affidabili, sicuri e facilmente accessibili, i nostri sistemi consentono un monitoraggio accurato e una gestione ottimale della qualità dell'aria e della temperatura interna, contribuendo a creare spazi di vita e di lavoro più sani, sicuri e sostenibili.

Monitoraggio integrato per una qualità dell'aria ottimale :

NanoSense è all'avanguardia nel monitoraggio degli inquinanti e dell'ambiente e offre una soluzione completa per una qualità ottimale dell'aria interna. La nostra tecnologia all'avanguardia è progettata per rilevare un'ampia gamma di inquinanti e parametri ambientali, garantendo un ambiente sano e confortevole per gli occupanti.

Rilevamento e risposta a CO2, VOC e PM :

Il monitoraggio dell'anidride carbonica (CO2), dei composti organici volatili (COV) e delle particelle fini (PM10, PM2,5, PM1) è essenziale per valutare la qualità dell'aria interna. CO2 , prodotto dalla respirazione, può accumularsi rapidamente in spazi poco ventilati, riducendo la qualità dell'aria e la concentrazione degli occupanti. I COV, emessi da molti materiali e prodotti di consumo comuni, sono noti per i loro effetti nocivi sulla salute, in particolare sul sistema respiratorio e nervoso. Le particelle fini provengono generalmente da fonti esogene nelle aree non fumatori (riscaldamento urbano, traffico automobilistico), ma possono anche provenire da fonti endogene come la cottura dei cibi. Le aree in cui si fuma sono particolarmente colpite dalle particelle fini (fumo). I nostri sensori rilevano questi inquinanti in tempo reale, consentendo una rapida azione correttiva per mantenere un'aria sana.

Combattere i cattivi odori:

Gli odori sgradevoli, in particolare quelli di natura solforosa (uova marce), vengono monitorati attentamente. I nostri sensori non solo identificano la presenza di questi odori, ma ne quantificano anche la concentrazione, consentendo una risposta adeguata per ridurre al minimo l'impatto sulla produttività e sul benessere.

Gestione del rumore e della luce :

Il rumore e la luce sono due fattori chiave che influenzano il comfort e la produttività. I nostri sistemi monitorano i livelli di rumore, compresi i picchi e i livelli medi, nonché l'intensità e la temperatura della luce. L'intensità della luce e la temperatura hanno un impatto diretto sulla melatonina (l'ormone del sonno) e quindi sulla sonnolenza, che a sua volta influisce sulla produttività. Anche la temperatura può influire sulla produttività. Se il sensore IAQ EP5000 non è in grado di controllare il rumore e la luce, può compensare il loro impatto negativo fornendo aria fresca supplementare per garantire il livello di produttività desiderato.

Gestione del comfort termico :

 Il sensore EP5000 è dotato di anelli di controllo PID fuzzy-logic per il riscaldamento e il raffreddamento, che garantiscono un controllo ottimale del clima interno con fluttuazioni di temperatura assolutamente impercettibili.

Opzioni di monitoraggio per NOx e ozono :

Per gli ambienti particolarmente esposti, come le aree urbane dense o i siti industriali, offriamo opzioni per il monitoraggio degli ossidi di azoto (NOx) e dell'ozono. Questi sensori aggiuntivi rilevano questi inquinanti specifici, che sono generalmente di origine esogena negli edifici e possono avere un impatto significativo sulla salute.

Integrazione e automazione per una gestione efficiente:

La nostra tecnologia non si limita a monitorare, ma si integra con i sistemi di gestione degli edifici (BMS) per un'automazione e un controllo efficaci. Fornendo dati in tempo reale, i nostri sensori consentono ai sistemi di ventilazione, riscaldamento e condizionamento di rispondere in modo automatico e ottimale, migliorando l'efficienza energetica e garantendo un comfort ottimale.

Conclusione: un impegno per un ambiente interno sano:

L'impegno di NanoSense è quello di fornire un monitoraggio avanzato e completo degli inquinanti e delle atmosfere, garantendo la salute, la produttività e il comfort degli occupanti. La nostra tecnologia rappresenta un passo importante verso il raggiungimento di un ambiente interno ottimale, sano e sostenibile.

Controllo diretto della ventilazione :

NanoSense offre una soluzione di controllo diretto della ventilazione che rivoluziona la gestione dell'aria interna. Questo approccio consente il controllo diretto di serrande e cassette a volume d'aria variabile (VAV). Il sensore regola automaticamente il flusso d'aria in base alle misurazioni in tempo reale fornite dai suoi sensori, garantendo una ventilazione su misura per le esigenze specifiche di ogni spazio. Questo metodo di controllo diretto è particolarmente efficace per gli edifici che richiedono una regolazione precisa della qualità dell'aria, come ospedali, scuole o uffici. Il controllo diretto garantisce anche la resilienza rispetto all'architettura centralizzata.  

Integrazione con i sistemi di gestione degli edifici (BMS) :

Un altro aspetto della nostra offerta è l'integrazione delle nostre sonde di monitoraggio e controllo nei sistemi BMS. Questa integrazione consente una gestione centralizzata e automatizzata della ventilazione e di altri sistemi dell'edificio. Collegandosi al BMS, i nostri sensori forniscono dati in tempo reale che vengono utilizzati per ottimizzare le prestazioni del sistema di ventilazione, garantendo un ambiente interno sano e confortevole e massimizzando l'efficienza energetica.

Architettura ibrido, Controllo diretto più GTB :

Il controllo diretto della ventilazione, combinato con la trasmissione dei dati al BMS per la supervisione, garantisce l'architettura più resistente. Con alcune versioni del sensore EP5000 , è persino possibile monitorare le portate d'aria effettive utilizzando i BDV controllati.

Vantaggi ambientali ed economici :

L'utilizzo del nostro sistema di ventilazione a flusso variabile offre notevoli vantaggi ambientali ed economici. Riducendo il consumo energetico, gli edifici riducono la loro impronta di carbonio, contribuendo a combattere il cambiamento climatico. Allo stesso tempo, i risparmi energetici si traducono in minori costi operativi, garantendo un rapido ritorno sull'investimento per i gestori degli edifici.

Conclusione: una soluzione avanzata per un futuro sostenibile :

L'approccio di NanoSense al controllo della ventilazione rappresenta una soluzione avanzata per una gestione intelligente ed eco-efficiente dell'aria interna. Combinando il controllo diretto, l'integrazione BMS e il controllo della ventilazione in base alla domanda, offriamo una soluzione completa che non solo migliora la qualità dell'aria, ma contribuisce anche al raggiungimento di ambiziosi obiettivi ambientali ed economici.

<i class=" fa fa-angle-up" aria-hidden="true" role="img"></i>